Spedizione gratuita da 200€

Uripads - Strisce Urina 10 Parametri - Confezione da 100 Strisce

URIPADS - STRISCE URINA 10 parametri - Confezione da 100 strisce. Dispositivo medico-diagnostico in vitro, su strisciareattiva colorimetrica, per la determinazione semiquantitativa (manuale) oquantitativa (analizzatore dedicato) dei seguenti analiti urinarI : glucosio,bilirubina, chetoni (acido acetacetico), peso specifico, emoglobina (emazie),pH, proteina, urobilinogeno, nitriti, leucociti.

10,66 €
Il prezzo esclude IVA 22%
(13,00 € - Incluso IVA)
Disponibilità: 5 giorni dalla data dell'ordine
Quantità nel pacco: 100 strisce Disponibile pagamento in contrassegno
Spedizione: 9€
Codice prodotto: BPL-23187

Uripads - Strisce Urina 10 Parametri - Confezione da 100 Strisce

URIPADS - STRISCE URINA 10 parametri - Confezione da 100 strisce. Dispositivo medico-diagnostico in vitro, su strisciareattiva colorimetrica, per la determinazione semiquantitativa (manuale) oquantitativa (analizzatore dedicato) dei seguenti analiti urinarI : glucosio,bilirubina, chetoni (acido acetacetico), peso specifico, emoglobina (emazie),pH, proteina, urobilinogeno, nitriti, leucociti.

Marchio: Bioplastic

Alternative interessanti

Descrizione

URIPADS - STRISCE URINA 10 parametri - Confezione da 100 strisce. Glucosio: l’enzima glucosio-ossidasi catalizza l’ossidazione del glucosio con produzione di acido glucuronico e perossido di idrogeno che, per azione della perossidasi, rilascia l’ossigeno che è in grado di provocare l’ossidazione dello ioduro di potassio, con sviluppo della colorazione

  • Bilirubina: la bilirubina coniugata ed il diclorobenzene (sale di diazonio) producono un colorante diazotato, in mezzo fortemente acido
  • Chetoni: l’acetoacetato ed il nitroprussiato di sodio reagiscono, in ambiente alcalino, con sviluppo di una colorazione viola
  • Peso specifico: gli elettroliti (M*X-), sotto forma di sali presenti nelle urine reagiscono con l’acido polimetilvinileteromaleico (-COOH) che risulta un acido debole. Tale reazione produce ionogeni a base di idogeno, che reagiscono con l’indicatore di p. H e provoca il viraggio di colore
  • Emoglobina (emazie): l’emoglobina agisce in modo simile alla perossidasi, rilasciando ossigeno che, ossidando l’indicatore, evidenzia la reazione colorimetrica
  • ph: si applica il metodo dell’indicatore (tornasole)
  • Proteine: si basa sul principio dell’errore dell’indicatore. Gli anioni dll’indicatore di p. H specifico vengono attratti dalle cariche cationiche presenti sulle molecole proteiche, provocando un’ulteriore ionizzazione dell’indicatore stesso, che cambia la colorazione.
  • Urobilinogeno: il test si basa sulla reazione di Ehrlich in cui la p-dietilammino benzaldeide coniugata con cromogeno reagisce con l’urobilinigeno in ambiente fortemente acido originando una colorazione rosata
  • Nitriti ed il composto aromatico amminosulfanilammide vengono diazotati, producendo un sale di diazonio che reagisce con il tetraidrobenzochinolina 3-fenolo, con sviluppo di colore
  • Leucociti: poiché tali cellule contengono esterasi che catalizzano l’idrolisi degli esteri pirrolici amminoacidemici, liberando 3-idrossi-3-fenil pirrolo. Il pirrolo reagisce con i sali di diazonio, generando una colorazione porpora

Scopri altri prodotti interessanti